Address : Via del Macao 6
00185 Roma

La gestione alberghiera post Covid-19

22/02/2021 - 22/02/2023

Il post Covid ci proietterà in uno scenario totalmente diverso dall'attuale, alcuni lo prevedomo come molto simile ad uno scenario post bellico. 

 

Uno scenario post bellico che, per chi le saprà cogliere, non sarà privo di opportunità.

 

Cogliere le opportunità significa innanzitutto riconoscerle ed attrezzarsi successivamente per farle proprie creando cosi vantaggi per la propria organizzazione. 

 

Inutile ribadire che il mondo è cambiato: è cambiato il cliente e dovranno cambiare le aziende.

 

Le aziende alberghiere e della ricettività sotto le diverse forme dovranno cambiare molto più delle altre visto che il loro mercato nonchè scenario di riferimento è da sempre globale. Quello scenario globale che è in continuo fermento ed in continua evoluzione. 

 

Vediamo nel dettaglio quali saranno le principali criticità per le aziende alberghiere la cui risoluzione deve necessariamene essere anticipata rispetto alla ripresa delle operazioni.

 

DIFFICOLTA' FINANZIARIE 

 

Dopo intere stagioni di fatturato prossimo allo zero è evidente che ci saranno difficoltà molto forti nella tenuta delle aziende che avranno molti squilibri di tipo patrimoniale; vi sarà la necessità di ricapitalizzazioni o di accesso al credito bancario.

In entrambi i casi l'azienda va riorganizzata con discontinuità rispetto al passato, l'apporto di capitale va condizionato ad un piano di sviluppo e va attentamente valutato il ritorno  dell'investimento globale altrimenti apportare nuove risorse assomiglierebbe più ad una scommessa che ad una strategia imprenditoriale. 

Vanno studiati tutti gli interventi legislativi a sostegno del settore: dalle garanzie statali ai vantaggi fiscali per le rivalutazioni dei beni aziendali, tutto ciò è funzionale ad una diversa presentazione dell'azienda verso il mondo creditizio.

Discorso a parte merita inoltre la situazione debitoria pregressa o creatasi durante la pandemia per sostenere l'azienda, una situazione che va ripagata con i flussi di cassa futuri e che va attentamente negoziata nell'ambito di un piano generale di riorganizzazione.

Affrontare la ristrutturazione debitoria può necessitare l'impiego di soluzioni alternative o straordinarie ( vedi i servizi di www.investhotel.it )

 

RIORGANIZZAZIONE DELLA FORZA LAVORO 

 

Difficilmente il ritorno alla normalità sarà rapido ed all'inizio le aziende nel nuovo scenario dovranno fare i conti con una ripresa lenta che potrebbe non giustificare l'assetto organizzativo pre Covid; alcuni reparti avranno un surplus di personale altri potranno essere creati in funzione dell'apertura di nuovi centri di ricavo.

Fondamentale sarà la flessibilità dei contratti di lavoro, un aspetto che dovrà necessariamente essere rivisto per garantire da una parte opportunità occupazionali e dall'altra maggiore flessibilità per le aziende.

Per fare questo tuttavia l'azienda già da ora va impostata sulla base di quello che vorrà essere, e qui lo sforzo è di tutti, dell'imprenditore, della forza lavoro e non da ultimo del legislatore.

Finchè vi saranno gli strumenti di sostegno al reddito, la Cig, questo problema non è ancora evidente, ma presto o tardi gli strumenti cesseranno e senza un chiaro modello aziendale potranno aprirsi serie difficoltà per la stessa continuità aziendale. 

L'altro tema che dovrà essere affrontato sarà la formazione aziendale, nuovi processi, nuovi modelli organizzativi necessitano indubbiamente di una formazione adeguata al contesto. ( per info vedi Una Academy al servizio della formazione )

 

 

PERDITA DELL'AVVIAMENTO 

 

Mesi di chiusura potrebbero aver fatto perdere l'avviamento dell'azienda, ovvero quel patrimonio costruito nel tempo, e che per varie ragioni potrebbe essere andato disperso. L'avvimento andrà  ricostruito evitando di commettere gli stessi errori del passato, ovvero delegarlo ad altri ( OTA in primis ), pertanto la costruzione di un avviamento diretto necessita di una puntuale organizzazione dell'azienda, l'utilizzo di tecnologie adeguate e non da ultimo una solida formazione del personale.

 

Una bella sfida per tutti 

 

Ti ricordiamo infine che i professionisti del nostro gruppo sono a disposizione per affiancare gli imprenditori e le imprese alberghiere nella risoluzione delle criticità, scrivici info@robertonecci.it 

 

 

Roberto Necci

info@robertonecci.it 

 

Vuoi sapere di più sul mio percorso professionale?

https://www.robertonecci.it/it/percorso-professionale.html

 

Se ti piacciono le news del blog vedi tutti articoli qui: https://www.robertonecci.it/it/news.html

 

Sei già iscritto al nostro canale Telegram? https://t.me/neccihotels

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui social cliccando sull'icona corrispondente.

 

 

 



Maggiori informazioni, sulle nostre attività consulenziali sono disponibili sul sito www.neccihotels.it , relativamente alla finanza di impresa ed all'assistenza in situazioni speciali www.investhotel.it


»