Address : Via del Macao 6
00185 Roma

La formazione alberghiera

La formazione alberghiera

05/11/2019 - 05/11/2020

Uno degli aspetti che ritengo fondamentale per l’industria alberghiera è la formazione.

 Le aziende competono in un mercato estremamente dinamico e mutevole e la tecnologia quanto i cambiamenti sociali progrediscono costantemente.La formazione è lo strumento atto a comprendere il cambiamento e pone la risorsa formata al centro di questo processo anziché ai margini.

Nel mondo moderno la tempistica del vantaggio competitivo si è decisamente assottigliata e spesso innovazioni tecnologiche pongono gli ultimi entrati ad occupare posizioni di leadership ed i leader storici costretti a rincorrere.

 Esempi di questo tipo sono presenti in ogni settore: dalla telefonia mobile al commercio elettronico dalle autovetture all’industria aerea.Il settore alberghiero meriterebbe una analisi a parte, poiché è uno dei settori che sostanzialmente ha perso, più di altri, il treno dell’innovazione.

Cosi organizzazioni come Airbnb sono in grado di competere con i grandi brand alberghieri annullando, grazie all’innovazione tecnologica, il vantaggio competitivo che questi vantavano.

L’esempio può estendersi a compagnie come Booking.com, Expedia che hanno sfruttato con maestria l’elemento tecnologico decifrando prima degli altri le esigenze del consumatore. Ma l’elemento tecnologico da solo può non bastare visto che l’innovazione può essere pensata da pochi o da team ristretti di persone, nell’azienda questa innovazione va resa processo e per renderla tale l’elemento formazione è cruciale.

Se il mondo cambia l’azienda deve cambiare nella sua molteplicità di relazioni: con il mercato, con i dipendenti, con i fornitori e più in generale con l’ambiente esterno; troppo spesso ho visto nel settore alberghiero strutture granitiche con staff abituato a procedure e processi validi nel secolo scorso.

Queste aziende non sono inclusive allontanano i talenti e perdono la sfida del mercato. Se da una parte troviamo aziende non sempre in grado di comprendere l’importanza dell’innovazione dall’altro dobbiamo avere il coraggio di affermare che spesso è la stessa forza lavoro ad essere ostacolo.

Formarsi significa anche rimettersi in gioco, ridisegnare i processi ed allargare il perimetro dell’azienda e le sue competenze; significa rimescolare le carte e premiare coloro in grado di adeguarsi al cambiamento e non subirlo.


Significa uscire dalla zona di comfort  ed aprirsi alla comprensione di fenomeni nuovi.
L’unico modo per allontanare il declino. 


»